La colomba di Pasqua è un dolce tipico che si prepara durante la settimana Santa o in generale nel periodo pasquale. Le sue origini sono lombarde, ma col passare del tempo le ricette si sono diffuse in tutta Italia e ogni regione le ha personalizzate secondo la proprio cultura.

In Puglia per esempio la colomba di Pasqua è chiamata “la Scarcella” e consiste in una semplice pasta frolla condita poi con ovetti di cioccalto, uova sode, glassa di zucchero o delle perline color argento o multicolorate. Le decorazioni variano da paese a paese.
La forma tradizionalmente è tonda, (poiché la forma circolare simboleggia la fortuna), ma in realtà ad oggi vi sono svariate versioni di Scarcelle: a forma di colomba, di cestino, di coniglio pasquale e addirittura ripiene.

Secondo la tradizione le Scarcelle, in genere vengono confezionate con dei fogli di plastica, chiuse con dei nastrini colorati e regalate ad amici e parenti a Pasqua.

Tornando, però alla tradizionale colomba di Pasqua, quella classica a forma di ….colomba, citerò la ricetta di una cara amica, Valeria Fiume.

Ingredienti:
3 uova
350gr di farina
90gr di olio di semi di girasole
170gr di latte
150/200 gr di zucchero
la scorza di un’ arancia e di un limone
1 fialetta di aroma di mandorla
1 bustina di lievito per torte salate
mandorle e granelladi zucchero per decorare
a piacere si possono aggiungere all’impasto ivetta, canditio gocce di cioccolato.

Preparazione:
Inizialmente separiamo albumi e tuorli in due ciotole e montiamo a neve gli albumi. In un’altra ciotola aggiungiamo 150gr di zucchero ai tuorli e montiamo con un frullatore, quinidi aggiungiamo la buccia grattuggiata di un’arancia e un limone, una fiala di aroma di mandorle, continuiamo a mescolare e aggiungiamo 90gr di olio di semi di girasole e 170 gr di latte.
Mescoliamo ancora e cominciamo ad unire 350gr di farina poco per volta mescolando con cura. Quindi è il momento del lievito,usiamo una bustina in polvere tipo pizzaiolo e frulliamo ancora per bene.
Ora è il momento di decidere se il nostro impasto per la Colomba di pasqua va bene semplice o possiamo arricchirlo a piacere con altri ingredienti sfiziosi, come canditi, uvetta o gocce di cioccolato.
Dopo questa “ardua” decisione bisogna aggiungere i nostri albumi precedentemente montati a neve e mescoliamo delicatamente.

L’impasto è pronto, versiamolo in uno stampo a forma di colomba e dedichiamoci a guarnire la superficie. La colomba classica richiede granella di zucchero e mandorle. Inforniamo a 180° per 40 minuti.

Prima di servirlo, aspettiamo che si raffreddi, spolveriamolo con un po’ di zucchero a velo…e buon appetito!